Coperlegno Coperlegno
Coperlegno - Strutture in legno lamellare

News ed Aggiornamenti

UNI EN ISO 9001 : 2008
Il Sistema di Gestione della Qualità della Coperlegno S.r.l. è stato certificato come conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001 : 2008 per la 'Progettazione e realizzazione di travetti per solai con sistema misto legno-calcestruzzo a marchio Compound®'.

Abitazioni Antisismiche
La coperlegno fornisce strutture (case ed abitazioni) con sistemi antisismici, sia legno-legno che legno-calcestruzzo. Continua...


Tetti in Legno, Coperture in legno, Tetti Ventilati



Isolamento Termico ed Acustico

Come impermeabilizzare un tetto in legno o in cemento.

Il giusto completamento di un tetto tradizionale in laterocemento o altrimenti realizzato in legno lamellare:

Pacchetti di copertura per tetto ventilato a Pannelli Prefabbricati: QUALITA’ + TECNOLOGIA + AFFIDABILITA’

Caratteristiche che contraddistinguono i nostri prodotti, per un sistema all’avanguardia che privilegia soluzioni ottimali di:

  • isolamento
  • ventilazione
  • posa in opera

Tutti i pannelli sono composti con materiali certificati di altissima qualità (per costruzioni tradizionali o in bioedilizia ); i listelli di legno sono già inseriti e pretrattati; il loro preassemblaggio in stabilimento semplifica le fasi di posa in opera eliminando errori e costi di lavorazione in cantiere.

Il tetto ventilato più efficace ed economico che c’è!

Abbiamo circa 65 pannelli diversi, divisi per spessore isolante, altezza ventilazione, materiali e tipologie di manto diverse.

Chiedi subito un preventivo, riceverai il costo al metro quadro per il tuo tetto:
form di contatti

Ecco di seguito 3 esempi, scelti per voi tra quelli più venduti:

ISOLAMENTO STANDARD CON POLISTIRENE

Pannello IsoVentilato isolamento POLISTIRENE

 

ISOLAMENTO CON FIBRA DI LEGNO

 

Pannello IsoVentilato con FIBRA DI LEGNO

 

ISOLAMENTO CON GRAFITE

 

Pannello IsoVentilato con GRAFITE

 

Questi pannelli sono la migliore soluzione per un’edilizia virtuosa ma economica, che tenga conto di isolamento, ventilazione del tetto, impermeabilizzazione efficiente e certificata! Il risparmio energetico che ne deriva è la nostra principale pubblicità presso architetti ed imprese in genere.

 

Legge Finanziaria 2007, 2008

Art. 22

(Agevolazioni tributarie per la riqualificaione energetica degli edifici)

1. Per le spese documentate, sostenute entro il 31 dicembre 2007, relative ad interventi di riqualificazione energetica di  difici esistenti, che conseguono un valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20 per cento rispetto ai valori riportati nell’allegato C, comma 1, tabella 1, del decreto legislativo 19  agosto 2005, n. 192, spetta una detrazione dall’imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino a un valore massimo della detrazione di 100.000 euro, da ripartire in tre quote annuali di pari importo.

2. Per le spese documentate, sostenute entro il 31 dicembre 2007, relative ad interventi su edifici esistenti, parti di edifici  sistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi, spetta una detrazione dall’imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro, da ripartire in tre quote annuali di pari importo, a condizione che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K, della seguente tabella A allegata.

3. Per le spese documentate, sostenute entro il 31 dicembre 2007, relative all’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici, industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università, spetta una detrazione dall’imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro, da ripartire in tre quote annuali di pari importo.

4. Per le spese documentate sostenute entro il 31 dicembre 2007 per interventi di sostituzione di impianti di climatizza-zione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione, spetta una detrazione dall’imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro, da ripartire in tre quote annuali di pari importo.

5. La detrazione fiscale di cui ai commi 1, 2, 3 e 4 è concessa con le modalità vigenti in attuazione dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, nonché dal decreto ministeriale n. 41 del 1998, attuative delle disposizioni in argomento, sempreché siano rispettate le seguenti ulteriori condizioni:

a) la rispondenza dell’intervento ai previsti requisiti è asseverata da un tecnico abilitato, che risponde civilmente e penalmente dell’asseverazione;

b) il contribuente acquisisce la certificazione energetica dell’edificio, di cui al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, qualora introdotta dalla regione o dall’ente locale, ovvero, negli altri casi, un “attestato di qualificazione energetica”, predisposto ed asseverato da un professionista abilitato, nel quale sono riportati i fabbisogni di energia primaria di calcolo, o dell’unità immobiliare ed i corrispondenti valori massimi ammissibili fissati dalla normativa in vigore per il caso specifico o, ove non siano fissati tali limiti, per un identico edificio di nuova costruzione. L’attestato di qualificazione energetica comprende anche l’indicazione di possibili interventi migliorativi delle prestazioni energetiche dell’edificio o dell’unità immobiliare, a seguito della loro eventuale realizzazione. Le spese per la certificazione energetica, ovvero per l’attestato di qualificazione energetica, rientrano negli importi detraibili.

6. Ai fini di quanto disposto ai commi precedenti si applicano le definizioni di cui al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, da emanare entro il 28 febbraio 2007 sono dettate disposizioni attuative di quanto disposto ai commi 1, 2, 3 e 4.

Tabella A

strutture opache orizzontali

Pavimenti Coperture

0,42 0,74

0,42 0,55

0.42 0,49

0,35 0,41

0,32 0,38

0,31 0,36

Art. 23

(Misure di sostegno per la promozione di nuova edilizia ad alta efficienza energetica)

1. Gli interventi di realizzazione di nuovi edifici o nuovi complessi di edifici, di volumetria complessiva superiore a 10.000 metri cubi, con data di inizio lavori entro il 31 dicembre 2007 e termine entro i tre anni successivi, che conseguono un valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per metro quadrato di superficie utile dell’edificio inferiore di almeno il 50 per cento rispetto ai valori riportati nell’allegato C, comma 1, tabella 1, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, nonché del fabbisogno di energia per il condizionamento estivo e l’illuminazione, hanno diritto a un contributo pari al 55 per cento degli extra costi sostenuti per conseguire il predetto valore limite di fabbisogno di energia, incluse le maggiore spese di progettazione.

2. Per l’attuazione del comma 1, è costituito un Fondo di 15 milioni di euro per ciascuno degli anni del triennio 2007-2009. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze di concerto con il Ministro dello sviluppo economico sono fissate le

condizioni e le modalità per l’accesso e l’erogazione dell’incentivo, nonché i valori limite relativi al fabbisogno di energia per il condizionamento estivo e l’illuminazione.


NB: la normativa/legge riportata potrebbe non essere aggiornata o potrebbe essere incompleta, pertanto non fa fede in nessun modo e per avere il testo completo ed ufficiale dovete fare riferimento alla Gazzetta Ufficiale.
Coperlegno S.r.l. - P.IVA 05405121004 | sitemap | Informazioni | Realizzazione siti web
Coperlegno Coperlegno